The Wife – Vivere nell’Ombra di Meg Wolitzer – Recensione

The Wife – Vivere nell’Ombra è il quinto romanzo dell’autrice americana Meg Wolitzer. Pubblicato nel 2003, è tornato alla ribalta per merito del film omonimo che uscirà nelle sale italiane a partire dal 4 Ottobre.

La vicenda ruota tutta intorno a Joe and Joan. Lui uno scrittore di fama mondiale, lei la sua devota moglie. I due stanno andando ad Helsinki, Finlandia, dove Joe riceverà il famigerato Premio Helsinki, un premio molto prestigioso dell’Accademia Finlandese e secondo solo al Nobel (ma che nella realtà non esiste). Per Joe tutto ciò è un sogno, per Joan un incubo. Tutto ciò che accade intorno a loro la costringerà a riguardare tutta la sua vita da moglie e a riconsiderare tutte le scelte sbagliate che ha fatto, a cui, però, non c’è rimedio.

Iniziamo subito la recensione.

The Wife è un romanzo fantastico. Meg Wolitzer inquadra perfettamente il profilo di una donna anziana che riconsidera tutte le scelte compiute nella sua vita, compreso il matrimonio.  Joan, la protagonista, è un personaggio molto poliedrico. È forte e determinata, intelligente, ma allo stesso molto fragile e generosa. È molto disponibile a mettere da parte il suo talento per permettere al marito di avere tutti i riflettori puntati addosso, nonostante lei scriva molto meglio di lui. È disponibile a perdonargli tutto, anche i tradimenti, ma non li dimentica. Tutto questo ci dice molto di lei e della sua vita matrimoniale.

E poi c’è Joe, altro gran personaggio, anche se narrato dal punto di vista di Joan. La Wolitzer dimostra appieno cosa significhi essere una scrittrice riuscendo a rappresentare benissimo un personaggio uomo, nonostante sia una donna, lode che si da anche da sola nel romanzo, dato che Joe viene spesso acclamato per il suo modo di rappresentare le donne nei libri.

Oltre a due personaggi portanti molto forti e ben caratterizzati, The Wife ha una gran bella storia, molto meno banale di quello che uno si aspetta. Nel romanzo si scava affondo nella vita di coppia di Joe e Joan. La donna ci racconta tutti i loro momenti, dal loro incontro fino alla grande vittoria del Premio Helsinki, anche se non in ordine cronologico, ma non è importante, perché la Wolitzer è così brava che non si ha alcun problema a ricostruire un filo temporale. Si vedono i loro momenti più felici, quelli più tristi e si scava a fondo nei loro segreti più torbidi, perché il matrimonio è un accordo, e la Wolitzer lo sottolinea.

Sebbene la storia sia molto bella, è decisamente seconda allo stile dell’autrice. Meg Wolitzer scrive da dio. Ha uno stile molto ricercato e anche alto, ma non artificioso. Il libro scorre molto e più leggi, più vuoi continuare a leggere per sapere tutto dei protagonisti. Mi sono completamente innamorato della prosa della Wolitzer, anche se è il primo romanzo dell’autrice che io ho letto. Ma ho adorato il suo modo di narrare, come tutti i nodi sono venuti al pettine, e la sua maestria di gestire i segreti, nonostante alcuni ci fossero già stati rivelati, ma senza capirli.

The Wife è anche un romanzo molto profondo e diretto, soprattutto per le tematiche. Le due prevalenti l’amore e il successo, e la Wolitzer sceglie di parlarne personificandoli con i due protagonisti. Joan è l’amore, è pazzamente innamorato del marito, e questo amore la rende così cieca da spingerla ben oltre il limite della tolleranza. Joe, invece, è il successo, farebbe tutto per esso, ne è accecato, e proprio il successo lo spinge a far cose ben oltre il limite della tolleranza. Molto azzeccato il finale, dove entrambi vincono ed entrambi perdono.

Azzeccata la critica al maschilismo e anche il modo in cui affronta il movimento femminista. Meg Wolitzer è schietta, diretta e ciò mi piace moltissimo.

The Wife è un gran romanzo e un consiglio letterario che do a tutti voi. Una lettura molto importante, soprattutto in un’epoca come questa.

Voto: 83/100

La recensione finisce qui, ma ora tocca a voi. Avete letto The Wife? Sì? Cosa ne pensate? No? Lo leggerete? Lo conoscevate? Andrete a vedere il film? Scrivete ogni cosa qui nei commenti. Grazie a tutti per aver letto. Se vi è piaciuta la recensione, cliccate mi piace e condividete, mi aiuterebbe molto, e seguitemi, con l’e-mail, o tramite twitter o facebook. Ogni nuovo articolo viene pubblicato lì. Io vi ringrazio molto e vi saluto.

Lascio qui sotto i link Amazon del libro. Vi ricordo che sono affiliato Amazon, quindi ricevo una piccola percentuale ogni volta che un prodotto viene acquistato tramite un mio link senza alcun aumento di prezzo per l’acquirente. Quindi se volete comprare il libro e supportare il mio blog, potete aprire uno dei link e acquistare il libro, anche insieme ad altri prodotti, senza chiudere la pagina he si apre; o, eventualmente, inserirlo nel carrello e comprarlo entro 90 giorni. A chi lo farà grazie mille!

Copertina Rigida: https://amzn.to/2DYSjaz

E-book: https://amzn.to/2DV9GsN